Visualizzazioni totali

giovedì 8 marzo 2012

BOLOGNA - JUVENTUS 1-1


Abbiamo fatto 13! Pareggi......
Ormai si potrebbe scrivere la cronaca della partita prima ancora che venga giocata.
Il copione resta immutato: possesso palla alquanto sterile, attacco inconcludente,
pochi rischi in difesa, pochi tiri in porta.
Anche a Bologna è andata così. Lo svantaggio del primo tempo era immeritato,
la reazione nel secondo inevitabile, il pareggio finale una sentenza.
Nonostante l'emergenza in difesa (Barzagli e Chiellini indisponibili come previsto),
la squadra ha corso pochi pericoli grazie, soprattutto, al versatile Caceres protagonista
di un'ottima gara (considerando il ruolo occupato e la vicinanza con lo sciagurato Bonucci).
Il problema è un altro, Conte sta definitivamente perdendo la bussola.
In una partita (l'ennesima) da vincere a tutti i costi mette (ANCORA!) i due attaccanti
meno in forma cioè Vucinic e Borriello lasciando in panchina (ANCORA!!!) Matri, Quagliarella
e, naturalmente, Del Piero. Non venitemi a dire che il montenegrino ha segnato il gol del pareggio
perchè dopo la partita oscena che ha giocato, avesse sbagliato pure in quell'occasione
(solo davanti al portiere splendidamente servito da una genialata di Pirlo) non so cosa
sarebbe accaduto. Borriello è il solito paracarro e intanto quelli buoni se ne stanno in panca.
Poi il paradosso, raggiunto il pareggio pensi che sia giunto il momento di tentare il tutto per tutto
e invece.... Fuori due punte a dieci (DIECI!) minuti dal termine e dentro una punta e un ala.
Per difendere il pari???
Per completare l'opera a cinque dalla fine Bonucci si fa espellere e così a Genova si giocherà
con Padoin (o Del Piero?) in difesa.
Siamo sempre a due punti dalla capolista, con un buon margine sulla quarta ma se non si
inverte la rotta la vedo molto dura raggiungere un posto Champions.
Una considerazione finale: va bene mantenere la media inglese ma gli ultimi due pareggi con Chievo
e Bologna (come all'andata) ci costringono a vincere contro Genoa, Fiorentina e Inter.
Impresa possibile?

2 commenti:

  1. Dopo 3 partite di fila seguite live (Catania, Milan e Chievo) avevo pensato di astenermi, ma vedo che il sacrificio è servito a poco.
    Considerano il Del Piero port rottura ginocchio un giocatore 2 spanne sotto, ma in questo periodo 3-4 partite le poteva tranquillamente disputare.
    Su Borriello mi astengo, altrimenti partono gli improperi...
    Bonucci è il Bruce Harper del calcio italiano (ma l'amico di Holly almeno era simpatico).
    Abbiamo sprecato (tolto il Milan) un periodo di ottimo calendario; ora si fa sul serio. Quando il gioco si fa duro... speròm bé!!!

    RispondiElimina